A caccia del bosone di Higgs. Magneti, governi, scienziati e particelle nell’impresa scientifica del secolo

A caccia del bosone di Higgs. Magneti, governi, scienziati e particelle nell'impresa scientifica del secolo libro di Maiani Luciano - Bassoli Romeo


Luciano Maiani




SCARICARE (leggere online) LIBRO A caccia del bosone di Higgs. Magneti, governi, scienziati e particelle nell'impresa scientifica del secolo PDF:

  • A caccia del bosone di Higgs. Magneti, governi, scienziati e particelle nell'impresa scientifica del secolo.pdf

  • A caccia del bosone di Higgs. Magneti, governi, scienziati e particelle nell'impresa scientifica del secolo: Nel luglio 2012 veniva confermata sperimentalmente, presso i laboratori del
    CERN di Ginevra, l’esistenza del “bosone di Higgs”, la più piccola di tutte le
    particelle subatomiche fino ad ora scoperte, teorizzata da Peter Higgs fin dal
    lontano 1964 e divulgata al mondo come “la particella di Dio” Una scoperta
    che costituisce un fondamentale passo avanti nella fisica delle particelle e
    nella conferma del modello standard dell’universo, in direzione di quella
    Teoria del Tutto, la teoria unificata delle forze, che la fisica insegue da
    decenni Per giungere alla prima conferma sperimentale sono stati necessari
    quasi 50 anni di ricerche teoriche e la costruzione della macchina più grande
    del mondo, l’LHC, Large Hadron Collider, un anello lungo 27 chilometri situato
    a 100 metri di profondità nel territorio di Ginevra A challenge on whose success at the beginning, few would have bet and that goes to the history of CERN, the European Organization for nuclear research Council whose Luciano Maiani was Director for five years On the personal memories, but with the objectivity that characterizes the essential attitude of the scientist, Maiani tells us about the whole range of illusion and disillusion, enthusiasms and moments of despair, theoretical articulations and personal relationships that have enabled us to create and operate this machine in the world

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento