Al macero dell’invisibile (17 gennaio 1996-15 febbraio 2004)

Al macero dell'invisibile (17 gennaio 1996-15 febbraio 2004) libro di Maffia Dante


Dante Maffia




SCARICARE (leggere online) LIBRO Al macero dell'invisibile (17 gennaio 1996-15 febbraio 2004) PDF:

  • Al macero dell'invisibile (17 gennaio 1996-15 febbraio 2004).pdf

  • Al macero dell'invisibile (17 gennaio 1996-15 febbraio 2004): Rilke ha definito i poeti “api dell’invisibile”, perché mostrano dei mondi
    sconosciuti che ci fanno tuttavia conoscere meglio quello in cui
    effettivamente siamo, così come l’immagine virtuale dello specchio ci colloca
    nel mondo reale. Ma, per converso, anche perché trasportano da un altro
    universo, appena intravisto, un polline da cui scaturiscono fioriture di
    parole e di immagini nel nostro. In Dante Maffía l’invisibile è andato al
    macero. La vita quotidiana nel suo ordinato e tranquillizzante svolgersi
    (“Dopo aver portato a spasso il cane, / acquistato il giornale, scambiato /
    due frasi sul tempo / con un altro signore a spasso col suo cane…”) nasconde
    abissi angosciosi: “per i lunghi corridoi risuona / il nulla divampando / sui
    residui di parole consunte / da accordi musicali di neve / sfiniti e poi
    buttati al macero”. Giungendo “fino alle porte dell’invisibile”, si spalanca
    così un mondo dove finiscono ‘tutti i nostri ieri’, dove, come, sul cuscino su
    cui si dorme, “appassiti sogni tentano / un’ultima danza”.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento