Andy Warhol. Un mito americano. Opere grafiche

Andy Warhol. Un mito americano. Opere grafiche libro di Bonito Oliva Achille - Masoero Ada - Ravasi Laura


Bonito Oliva Achille




SCARICARE (leggere online) LIBRO Andy Warhol. Un mito americano. Opere grafiche PDF:

  • Andy Warhol. Un mito americano. Opere grafiche.pdf

  • Immagini chiare, immediatamente comprensibili da tutti; immagini senza compromessi, forti di una ricchezza comunicativa a volte disarmante. Sono queste le prime sensazioni che suscitano le opere di Andy Warhol, il guru della Pop Art, cui Brescia ha dedicato, nel 2003, un’ampia rassegna allestita presso Palazzo Martinengo, organizzata da BresciaMostre in collaborazione con la Fondazione Maz-zotta di Milano. Il libro si riferisce proprio a questa memorabile esposizione. Warhol inizia la pro-pria sperimentazione dall’osservazione, acuta e disincantata, della società (e di quella statunitense in modo preminente), ne fissa i tempi e i modi espressivi per farne rappresentazioni ripetute all’infinito. «La civiltà americana – scrive Achille Bonito Oliva – ha introdotto una nozione di consumo come cannibalismo. La produzione sostenuta dal gioco serrato della pubblicità crea, per soddisfare i propri ritmi, una sorta di fame, un desiderio permanente di oggetti di consumo. Ma la situazione è invertita: ora è l’oggetto a dare la caccia al soggetto». E allora ecco sfilare dinanzi ai nostri occhi i segni di una modernità che si è andata costruendo attraverso personaggi assai diversi, ma posti sullo stesso piano, umano e umanizzante, da Warhol. Greta Garbo, i fratelli Marx, Albert Einstien e tanti altri uomini e donne diventano icone fermate nell’attimo in cui l’artista le propone al mondo come emblemi di un momento epocale segnato da molteplici rivolgimenti. A conferma del discorso dell’immagine sull’immagine, l’artista si pone sul piano riflessivo che guarda ai sommovimenti interni e talvolta sotterranei che caratterizzano la società senza alcuna aprioristica censura.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento