Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute

Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute libro di Paolini Marco


Marco Paolini




SCARICARE (leggere online) LIBRO Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute PDF:

  • Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute.pdf

  • "Deboli, parassiti del popolo, nemici dello Stato, mangiatori inutili, vite senza valore, esistenze-zavorra". Alfred Hoche e Karl Binding, in un libretto scritto nel 1920, proclamano l’esigenza (giurisprudenziale, polica, sociale, economica, finanche pschiatrica) dell’eutanasia eugenetica: dare la morte a chi non produce, dare al morte a chi non è sano, dare la morte a chi si ciba per sbafo, a chi è solo un costo, a chi non sa neanche ingoiare da solo. Dare la morte diventa un progetto (Aktion 4) che diventerà pratica, che diventerà sterminio. ’Ausmerzen’ di Marco Paolini è un libro delicatamente atroce, atrocemente delicato. Nelle pagine (testo letterario ch’è già stata partitura di un magnifico spettacolo teatrale) la comica ridondanza dell’eugenetica, dell’eugenetica la teorizzazione indolore, l’accettazione silente, la tardiva vergogna scomposta. Una fabbrica produce del fumo, il fumo prodotto dalla fabbrica sfiora e poi tocca i tetti delle case, delle case le pareti, i portoni, i vetri alle finestre: sono corpi annientati che bussano, senza fare rumore, alla coscienza di chi sopravvive a pochi metri da dove si fabbrica morte. Con furore e pietas, con aneddotica precisione perfetta e gusto rigoroso di far cantastoria, Paolini racconta l’irraccontabile: le perdute vite, indegne di essere vissute. Indegne – fino ad oggi – di memoria e narrazione.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento