Discorso globale, sofferenze locali. Analisi critica del Movimento di salute mentale globale

Discorso globale, sofferenze locali. Analisi critica del Movimento di salute mentale globale libro di Saraceno Benedetto


Benedetto Saraceno




SCARICARE (leggere online) LIBRO Discorso globale, sofferenze locali. Analisi critica del Movimento di salute mentale globale PDF:

  • Discorso globale, sofferenze locali. Analisi critica del Movimento di salute mentale globale.pdf

  • Discorso globale, sofferenze locali. Analisi critica del Movimento di salute mentale globale: Negli ultimi vent’anni, numerosi psichiatri, medici, centri studi,
    associazioni, enti nazionali e internazionali si sono impegnati in azioni di
    ricerca e intervento nell’ambito della salute mentale, con l’obiettivo di
    aumentare e migliorare l’accesso ai programmi di prevenzione e trattamento dei
    disturbi neuropsichiatrici. A questo Movimento di salute mentale globale ha
    dato un impulso decisivo l’Organizzazione mondiale della sanità. In “Discorso
    globale, sofferenze locali” Benedetto Saraceno, che da direttore del
    dipartimento di Salute mentale dell’agenzia Onu è stato protagonista di quella
    stagione, ricostruisce la storia del Movimento, dai traguardi raggiunti agli
    ostacoli incontrati, passando per le esperienze virtuose, ma spesso
    sconosciute, in alcuni paesi in via di sviluppo. Nel tracciare un bilancio
    critico, l’autore attinge a ricordi personali, insegnamenti di colleghi e
    grandi maestri, riflessioni teoriche e pragmatiche: troppo spesso, alla
    complessa e articolata domanda mondiale di salute mentale, corrisponde una
    risposta semplicistica, che trascura le variabili sociali e culturali e
    ripropone il tradizionale paradigma psichiatrico biomedico, in cui l’intera
    esperienza della malattia è ridotta a una deviazione dalla normalità
    biologica. Nonostante i recenti progressi, permangono enormi difficoltà
    nell’offrire alla popolazione mondiale sistemi di salute mentale rispettosi
    dei diritti umani, capaci di includere invece di escludere…

    Over the past two decades, many psychiatrists, doctors study centres, associations, national and international institutions engaged in research and intervention in the field of mental health, with the aim to increase and improve access to prevention programmes and treatment of neuropsychiatric disorders. This movement gave a decisive boost to overall mental health the World Health Organization. In the “global Discourse, local suffering” Benedetto Saraceno, who as Director of the Mental Health Department of the UN agency was involved in that season, traces the history of the movement, by what has been achieved to obstacles, through the experiences of virtue, but often unknown, in some developing countries. In tracing a critical budget, the author draws on personal recollections, teachings of colleagues and the Grand Masters, theoretical and pragmatic: too often, the complex and intricate world demand for mental health, is a simplistic answer, that neglects social and cultural variables and repeats the traditional biomedical psychiatric paradigm, in which the whole experience of disease is reduced to a deviation from normality. Despite recent progress, there are still enormous difficulties in offering the world population mental health systems respectful of human rights, able to include rather than exclude.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento