Disuguaglianze inaccettabili. L’immobilità economica in Italia

Disuguaglianze inaccettabili. L'immobilità economica in Italia libro di Franzini Maurizio


Maurizio Franzini




SCARICARE (leggere online) LIBRO Disuguaglianze inaccettabili. L'immobilità economica in Italia PDF:

  • Disuguaglianze inaccettabili. L'immobilità economica in Italia.pdf

  • Disuguaglianze inaccettabili. L'immobilità economica in Italia: In Italia i ricchi sono non soltanto molto più ricchi dei poveri ma anche, in
    generale, figli di ricchi. Le disuguaglianze si ereditano, come le
    opportunità, che troppo spesso sono distribuite per nascita piuttosto che per
    merito. Per la maggioranza dei giovani italiani la “scalata” sociale ed
    economica è impossibile e ampie distanze la separeranno sempre dal ristretto
    gruppo dei “più fortunati”. Per ridare mobilità economica e sociale
    all’Italia, per intraprendere una battaglia di modernizzazione, per fare in
    modo che le “scalate” tornino a essere possibili, occorre agire su quelle
    manifestazioni della disuguaglianza nei redditi e nelle ricchezze che oltre a
    essere inaccettabili sono ostacoli alla vera eguaglianza delle opportunità.
    Come è accaduto in altre epoche storiche, potrebbe essere che partendo dalla
    disuguaglianza si vada molto lontano. Forse più lontano di dove si può andare
    parlando in modo ossessivo e a ore alterne di austerità e di crescita.

    In Italy the rich are not only much more rich of the poor but also, in General, children of the rich. Inequalities are inherited, as opportunities, which all too often are distributed by birth rather than merit. For the majority of young Italians the “social and economic” climbing is impossible and the large distances separate from the small group of “lucky ones”. To restore economic and social mobility in Italy, to engage in a battle of modernization, to make sure that “climb” to be possible, we need to act on those manifestations of inequality in incomes and wealth that besides being unacceptable are obstacles to true equality of opportunity.
    As has happened in other historical periods, you may find that from the inequality you go very far. Maybe farther than where you can go talking obsessively and alternating hours of austerity and growth.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento