E l’economia che cambia il mondo. Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro

E l'economia che cambia il mondo. Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro libro di Varoufakis Yanis


Yanis Varoufakis




SCARICARE (leggere online) LIBRO E l'economia che cambia il mondo. Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro PDF:

  • E l'economia che cambia il mondo. Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro.pdf

  • E l'economia che cambia il mondo. Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro: Com’è nato il denaro? Da quando il lavoro è una merce? Che ruolo ha avuto il
    debito nelle società di mercato? In una lettera appassionata alla figlia
    adolescente, il ministro delle Finanze del governo Tsipras ripercorre le tappe
    fondanti della storia dell’umanità alla ricerca delle origini della
    disuguaglianza, attraversando i grandi temi dell’economia “per consentire al
    lettore di vedere la crisi con occhi diversi e di capire le vere ragioni per
    cui i governi si rifiutano caparbiamente di prendere le decisioni che
    porterebbero alla liberazione delle nostre società, in Europa, in Grecia e in
    tutto il mondo” Economista radicale e militante anti austerity, Yanis
    Varoufakis si rivela anche un narratore, capace di raccontare l’economia come
    un’epopea in cui i contadini senza terra e gli eroi dell'”Iliade”, gli operai
    inglesi e Oscar Wilde lottano fianco a fianco per un’idea di società
    alternativa a quella imposta dal capitale “It’s amazing the ease with which we tend to consider ‘ logic ‘, ‘ natural ‘ and ‘ right ‘ the distribution of wealth that we have under our eyes, especially if it helps When you seem to lean towards this kind of thoughts, remember: all children are born naked, but for some it has already been pronounced the sentence against hunger, exploitation and misery Don’t give in to the temptation to accept a rationale for inequalities that, so far from that girl you are, have you considered unacceptable “

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento