Gente e fatti di San Pietro in Lama. Viaggio della memoria nel Salento del passato

Gente e fatti di San Pietro in Lama. Viaggio della memoria nel Salento del passato libro di Mello Luigi - Mello Mario


Luigi Mello




SCARICARE (leggere online) LIBRO Gente e fatti di San Pietro in Lama. Viaggio della memoria nel Salento del passato PDF:

  • Gente e fatti di San Pietro in Lama. Viaggio della memoria nel Salento del passato.pdf

  • Gente e fatti di San Pietro in Lama. Viaggio della memoria nel Salento del passato: Nella rivisitazione di Mario Mello, fatta di scavo interiore e documenti
    minimi, solitamente trascurati, il paese natio, e con esso il Salento dei
    nostri nonni, sembra rivivere. Artigiani, contadini, venditori ambulanti,
    uomini e donne del popolo, che, vociando riempiono le strade e giorno dopo
    giorno s’inventano la vita, hanno la consistenza dei personaggi reali e
    caratteri indimenticabili. Piccoli eroi del quotidiano, privi di antenati
    illustri, si contentano dell’emblema dei loro cento e cento nomignoli, che ne
    rimarcano l’identità e li consegnano al ricordo. Nella lunga marcia attraverso
    anni difficili, affrontata a piedi nudi e stomacovuoto, appaiono invincibili.
    Non conoscono la disperazione. Sono ironici, sanno sorridere e ridere, delle
    difficoltà, degli altri, di se stessi. E sanno parlare, persino confrontarsi.

    In reviving Mario Mello, made of inner excavation and minimal documents, usually overlooked, the homeland, and with it the Salento of our grandfathers, seems to relive. Artisans, farmers, street vendors, men and women of the people, which fill the streets and shouting, day after day be invented life, have the texture of real characters and memorable characters. Little Heroes of everyday life, devoid of illustrious ancestors, you simply roll their emblem a hundred and hundred nicknames, which reinforces the identity and deliver them to the memory. In the long March through difficult years, dealt with barefoot and stomacovuoto, appear invincible.
    Don’t know the despair. Are ironic, they smile and laugh, difficulties, others, yourself. And can speak, even confront.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento