Giganti. Italiani seri nel Paese del blablà

Giganti. Italiani seri nel Paese del blablà libro di Lorenzetto Stefano


Stefano Lorenzetto




SCARICARE (leggere online) LIBRO Giganti. Italiani seri nel Paese del blablà PDF:

  • Giganti. Italiani seri nel Paese del blablà.pdf

  • Giganti. Italiani seri nel Paese del blablà: C’erano una volta i giganti, personalità di spicco nelle quali specchiarsi,
    esempi da seguire. Ma oggi? L’Italia sembra un Paese popolato più da pigmei
    che da watussi, dove un giovanotto dalla lingua lunga e dalle ambizioni
    smisurate, cresciuto alla scuola di Mike Bongiorno e divenuto presidente del
    Consiglio senza passare dalle urne, ha eretto a forma di governo lo
    storytelling (vulgo, blablà) e non si vergogna a farsi dare ogni giorno del
    “cazzaro” da “Dagospia”. Solo nella Repubblica delle chiacchiere poteva essere
    scambiato per evento del secolo quel pacchiano Lunapark delle Nazioni che è
    stato chiamato Expo. Demoralizzato dal deprimente spettacolo, l’autore è
    andato in cerca ancora una volta di personaggi comuni di eccezionale valore:
    l’imprenditore che assume i malati di cancro, la mamma della ragazza morta
    suicida che ha già aiutato 60.000 genitori cui è toccato il dramma di
    seppellire i loro figli, la cieca diventata nonna di 15.123 nipoti che
    dovevano essere abortiti, il manager che soccorre i cinesi detenuti nei
    laogai, il pittore privo di braccia che ha mantenuto la famiglia usando solo
    la propria bocca, la “povera allegra” che dal 2001 non tocca un soldo, il
    dottor Schweitzer delle Ande, il chirurgo dei casi impossibili, il crociato
    dei borghi abbandonati, il giardiniere che non si arrende mai, l’operaio che
    ha salvato i bilanci della Fiat…

    There were once giants, leading figures in which mirror, examples to follow. But today? The most populated country seems Italy from pygmies that Watusi, where a young man from the mouth and enormous ambitions, who grew up in the school of Mike Bongiorno and became President of the Council without having from the polls, had shaped Government storytelling (vulgo, blah) and not ashamed to get every day of “Caroline” by “Dagospia”. Only in the Republic of gossip could be mistaken for event of the century that gaudy Carnival of Nations which was called Expo. Demoralized by the depressing spectacle, the author went looking once again to public characters of exceptional value: the entrepreneur who takes on cancer patients, the mother of the girl who committed suicide that has already helped 60000 parents that has touched the drama of burying their children, the blind became grandmother of 15123 grandchildren that had to be aborted, the manager who rescued the Chinese laogai prisoners the painter without arms who kept the family using only their mouth, the “poor allegra” doesn’t touch a penny since 2001, Dr. Schweitzer of the Andes, the surgeon of impossible cases, the Crusader of abandoned villages, the gardener who never gives up, the worker who saved the budgets of Fiat …

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento