Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storie dell’arte

Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storie dell'arte libro di Daverio Philippe


Philippe Daverio




SCARICARE (leggere online) LIBRO Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storie dell'arte PDF:

  • Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storie dell'arte.pdf

  • Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storie dell'arte: “Questo non sarà mai un libro di Storia dell’Arte, con le due auliche
    maiuscole, non assomiglia a uno di quei tomi scolastici che hanno forse
    lasciato tedio e sonnolenza sui banchi di scuola, ma è piuttosto un viaggio
    esoterico nelle storie dell’arte.” Forte della sua esperienza di autore e
    conduttore televisivo, Philippe Daverio non è mai banalmente divulgativo, non
    intende semplificare fenomeni complessi, ma affronta le vicende degli artisti,
    delle opere e dei committenti secondo un metodo d’indagine che è diventato la
    sua cifra personale: sa guardare da lontano o accostarsi per vedere da vicino.
    Ogni suo nuovo libro è un’avventura che apre nuove prospettive. Il “metodo
    Daverio” è applicato in questo caso al Rinascimento. Il periodo fondativo
    della cultura e dell’arte italiana acquista così nuova freschezza e vivacità,
    prende le mosse dalla pittura di Giotto, “un fulmine nella storia dell’arte”,
    e si conclude con quel “talentaccio e caratteraccio” di Caravaggio,
    attraversando la curiosità anarchica di Leonardo, i cagnolini di Tiziano,
    l’eccentrica sensualità di Parmigianino e i sussulti religiosi di
    Michelangelo. L’allontanamento dalle categorie canoniche della storia
    dell’arte e la pratica dello spostamento del punto di vista si rivelano in
    particolare nelle Daveriologie, pagine nelle quali la curiosità impertinente
    dell’autore affronta nuove strade di lettura, attraverso accostamenti
    insoliti di capolavori e artisti lontani nel tempo e nello spazio.

    “This will never be an art history book, with two stately capitals, doesn’t look like one of those tomes that have left school tedium and drowsiness in school, but is rather an esoteric journey into stories of art.” Building on its experience of author and television presenter, Philippe Daverio is never merely informative, does not intend to simplify complex phenomena, but deals with the stories of artists, works and clients using a method of inquiry that has become his personal figure: sa watch from afar or come to see up close.
    Every new book is an adventure that opens up new perspectives. The “Daverio method” is applied in this case to the Renaissance. The founding period of the Italian culture and art buying new freshness and vivacity, originates from Giotto’s painting, “lightning in art history, culminating in the” talentaccio and temperamental “by Caravaggio, crossing the curiosity of Leonardo, anarchist dogs by Titian, Parmigianino’s quirky sensuality and the gasps of Michelangelo. The departure from the standard categories of art history and the practice of moving the viewpoint you reveal particularly in Daveriologie, pages naughty curiosity author faces new ways of reading, through unusual combinations of masterpieces and artists distant in time and space.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento