I cinque modelli osteopatici. Razionale, applicazione, integrazione. Dalla tradizione all’innovazione per un’osteopatia incentrata sulla persona

I cinque modelli osteopatici. Razionale, applicazione, integrazione. Dalla tradizione all'innovazione per un'osteopatia incentrata sulla persona libro di Tozzi Paolo - Lunghi Christian - Fusco Giampiero


Paolo Tozzi




SCARICARE (leggere online) LIBRO I cinque modelli osteopatici. Razionale, applicazione, integrazione. Dalla tradizione all'innovazione per un'osteopatia incentrata sulla persona PDF:

  • I cinque modelli osteopatici. Razionale, applicazione, integrazione. Dalla tradizione all'innovazione per un'osteopatia incentrata sulla persona.pdf

  • I cinque modelli osteopatici. Razionale, applicazione, integrazione. Dalla tradizione all'innovazione per un'osteopatia incentrata sulla persona: Ben lungi dall’essere una mera sequenza di tecniche, l’osteopatia รจ una
    medicina autonoma, strutturata, basata su principi applicati attraverso una
    pratica manuale: una professione che prende in cura la persona, grazie
    all’applicazione di cinque modelli applicativi (biomeccanico, neurologico,
    respiratorio-circolatorio, metabolico-energetico, biopsicosociale) Sono
    modelli concettuali di rapporto tra struttura e funzione, cinque forze di
    attivazione fisiologica su cui gli osteopati possono agire sia in fase di
    valutazione che di trattamento, al fine di promuovere la salute piuttosto che
    curare la malattia This book is a manual for students and practitioners osteopaths, interested in exploring in depth the five Osteopathic models and its principles, objectives, sources and applications, from traditional concepts up to a modern view, evidence-based and critical thinking The selection criteria and detailed rules for the application of each model, with their respective limits and potentialities, are explored thoroughly to allow the reader to understand the rationale for selection and integration toward a comprehensive, holistic and patient-centric

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento