Il giocatore invisibile

Il giocatore invisibile libro di Pontiggia Giuseppe


Giuseppe Pontiggia




SCARICARE (leggere online) LIBRO Il giocatore invisibile PDF:

  • Il giocatore invisibile.pdf

  • Romanzo giallognolo con retrogusto paraidentitario pirandelliano. Come scoprire d’improvviso che il proprio naso pende a destra. Stupore, dubbio, rabbia. Dolore. Si può essere uno, nessuno e centomila. Si può essere un accademico che, con passo lento e certo, fende il corridoio assediato di studenti incutendo deferenza e timore. Regalità pretesa e ottenuta che rende eccessiva ogni posa. Ma basta un gesto, un accenno, un niente perché il sovrano decada. E’ una lettura necessaria "Il giocatore invisibile" di Pontiggia. Un dramma identitario dal sottotitolo non scritto, eppure chiaro:Tragedia di un ipocrita. "Mentre attraversava l’anticamera il professore vide il profilo del suo ventre passare nello specchio. Allora tornò indietro e si guardò. Tante volte, da giovane, s’era guardato a lungo in quello specchio,per ricordare a distanza di anni il proprio viso. Adesso però non riusciva a ricordarlo. Il corpo s’era come accorciato e dilatato. Si tolse gli occhiali,ma quando tornò a guardarsi,gli occhi erano diventati assenti". Vedere e non vedersi. Cercare e ritrovarsi, pietosamente diverso: nelle promesse di un alunno, nei gemiti di una moglie, nelle parole di un collega. "Quando il professore uscì dalla libreria, all’orario di chiusura, l’aria era diventata stranamente tiepida. In fondo al viale le nuvole, nel tramonto, formavano un cumulo immenso, rosato, sopra il Palazzo dei Congressi. Il professore cominciò a camminare sul marciapiede. Fissò, con gli occhi umidi, la cupola scintillante del Palazzo, in attesa del verde per passare. Dove aveva letto che, quando ci si commuove sugli altri, si pensa anche a se stessi ?"

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento