Il lavoro raccontato. Acciaierie e maserati: due fabbriche modenesi dal dopoguerra ad oggi

Il lavoro raccontato. Acciaierie e maserati: due fabbriche modenesi dal dopoguerra ad oggi libro di Pedretti Anna M.


Pedretti Anna M.




SCARICARE (leggere online) LIBRO Il lavoro raccontato. Acciaierie e maserati: due fabbriche modenesi dal dopoguerra ad oggi PDF:

  • Il lavoro raccontato. Acciaierie e maserati: due fabbriche modenesi dal dopoguerra ad oggi.pdf

  • Il lavoro raccontato. Acciaierie e maserati: due fabbriche modenesi dal dopoguerra ad oggi: Questo libro, frutto dell’impegno collettivo di tanti soggetti che a vario
    titolo hanno investito le loro migliori risorse, è costituito in larga misura
    dalle narrazioni delle memorie dei lavoratori di due fabbriche modenesi, una
    dismessa e l’altra ancora attiva, molto significative per la vita della città
    e il suo sviluppo dal dopoguerra a oggi. Attraverso le voci dei testimoni e il
    ricordo dei tanti che hanno perduto la vita sul lavoro, si ricostruisce il
    tessuto sociale, economico, politico e sindacale in un periodo storico in cui
    il sentimento predominante era quello legato al valore e al significato del
    lavoro, unito alla necessità di organizzarsi per lottare per i diritti e
    ottenere migliori condizioni di vita. La ricerca è stata promossa
    unitariamente dai sindacati confederali dei pensionati e dei metalmeccanici di
    Modena e sostenuta dalla Fondazione Argentina Bonetti Altobelli di Bologna,
    dallo Spi-Cgil lega Crocetta e dalla circoscrizione 2 di Modena, uniti dalla
    consapevolezza che la volontà di intenti nella costruzione di un progetto
    comune permette di trovare quegli elementi che uniscono anziché quelli che
    dividono. E dedicata ai giovani di oggi perché possano assaporare il clima e
    il terreno di coltura in cui affondano le loro radici e a tutti coloro che,
    provenendo da altri territori, vogliono conoscere un po’ più da vicino la
    realtà modenese e il suo genius loci, determinato dalle capacità ideative e
    costruttive.

    This book, the result of the collective effort of many individuals who for various reasons have invested their best resources, consists to a large extent by the narratives of the memories of workers of two factories in Modena, a decommissioned and the other still active, very significant for the life of the city and its development since the war yesterday. Through the voices of witnesses and the memory of the many who have lost their lives at work, rebuilding the social fabric, economic, political and Trade Union in a historical period in which the overriding sentiment was that related to the value and the meaning of work, combined with the need to organize to fight for rights and better living conditions. The research was sponsored jointly by the Metalworkers ‘ unions of pensioners and of Modena and Bologna, Argentina Foundation supported by Spi-Cgil Bander Abbasi League 2 constituency of Modena, Crocetta and United by the realization that the will of purpose in building a joint lets you find those elements that unite rather than those that divide. And dedicated to the young people of today so that they can enjoy the climate and the culture medium in which their roots and to all those who, coming from other areas, want to know a little more closely the reality of Modena and its genius loci, determined by creative and constructive capacity.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento