Il Rosso e il nero

Il Rosso e il nero libro di Stendhal


Stendhal




SCARICARE (leggere online) LIBRO Il Rosso e il nero PDF:

  • Il Rosso e il nero.pdf

  • "Avvicinandosi all’officina, il vecchio Sorel chiamò Julien con la sua voce stentorea: nessuno rispose. Vide solo i suoi figli maggiori, specie di giganti che, armati di grosse scuri, squadravano i tronchi di pino prima di spingerli verso la sega. Tutti intenti a seguire esattamente la linea nera tracciata sui pezzi di legno, da cui ogni colpo d’ascia staccava grossi trucioli, essi non udirono la voce del padre. Questi si diresse verso la baracca: entrandovi, cercò invano Julien vicino alla sega dove avrebbe dovuto trovarsi. Lo scorse cinque o sei piedi più in alto, a cavalcioni su una delle travi del tetto. Invece di sorvegliare attentamente il meccanismo, Julien leggeva". ’Il rosso e il nero’ di Stendahl, capolavoro di una vita che narra una vita come fosse un capolavoro, rappresenta questa diversità: il mondo è corrotto o totalmente dedito alla fatica ed al lavoro; d’intorno s’agitano ciarlatani, farabutti, qualche barbuto ideologico; la nascita destina l’inividuo obbligandolo a una vita di stenti o di agi. In questo mondo, tra questi ciarlatani, dopo la nascita che destina alla vita c’è Julien Sorel che legge, legge, legge ancora e, dopo aver letto, intraprende la propria esistenza. Scrive Bufalino che "con Julien l’eroe esce dall’ovatta della sua stanza e scende a confrontarsi con la società e la storia". Ne deriva un incontro ch’è "un duello in cui son tollerate tutte le armi: la forza, l’ipocrisia, la bellezza fisica, la seduzione delle parole". La posta in gioco? Il successo. Julien, la vita, il duello: in gioco c’è il successo.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento