Ilva connection. Inchiesta sulla ragnatela di corruzioni, omissioni, colpevoli negligenze, sui riva e le istituzioni

Ilva connection. Inchiesta sulla ragnatela di corruzioni, omissioni, colpevoli negligenze, sui riva e le istituzioni libro di Campetti Loris


Loris Campetti




SCARICARE (leggere online) LIBRO Ilva connection. Inchiesta sulla ragnatela di corruzioni, omissioni, colpevoli negligenze, sui riva e le istituzioni PDF:

  • Ilva connection. Inchiesta sulla ragnatela di corruzioni, omissioni, colpevoli negligenze, sui riva e le istituzioni.pdf

  • Ilva connection. Inchiesta sulla ragnatela di corruzioni, omissioni, colpevoli negligenze, sui riva e le istituzioni: Lo stabilimento più grande d’Europa grava come un macigno sulla città dei due
    mari, la fa vivere e la fa morire. Si muore in fabbrica precipitando al suolo
    dopo un volo di quindici metri, oppure di tumore. Si muore a Tamburi dove il
    maestrale soffia diossina e altre polveri cancerogene. Taranto ha rimosso
    troppo a lungo i rischi connessi alla presenza dell’Ilva fino a quando la
    magistratura non ha ordinato arresti e sequestrato gli impianti. E venuto così
    a galla il “sistema Riva”, un impasto di paternalismo e autoritarismo, che ha
    corrotto l’ambiente e le coscienze di tanta parte della politica, delle
    istituzioni, della società, della Chiesa, del sindacato. Operai, sindacalisti,
    cittadini, ambientalisti, magistrati, amministratori, scienziati raccontano in
    questo reportage le loro paure: è ancora possibile la presenza dell’Ilva in
    una città di 200.000 abitanti? E giusto dover scegliere tra salute e lavoro?
    Campetti scava nel profondo attraverso i documenti e le testimonianze,
    inserendo il siderurgico di Taranto nel quadro complessivo delle attività del
    gruppo Riva, i padroni del ferro in Italia.

    Europe’s largest settlement rests like a stone on the city of the two seas, to live and die. You die in factory falling to the ground after a flight of fifteen meters, or tumor. He dies at the Mistral blows dust where dioxin and other Drums are carcinogenic. Taranto has removed too long risks linked to Ilva’s presence until the judiciary has ordered arrests and seized the plants. It came so afloat the Shore “, a mixture of paternalism and authoritarianism, which has corrupted the environment and consciences of so much of politics, institutions, society, the Church, from the Union. Workers, trade unionists, citizens, environmentalists, magistrates, administrators, scientists in this report their fears: it is still possible to Ilva’s presence in a city of 200,000 inhabitants? And just having to choose between health and work?
    Campetti dig deep through documents and testimonies, by placing the steel industry of Taranto in the overall framework of the activities of the Group Riva, iron masters in Italy.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento