La distanza amorosa. Il cinema interroga la psicoanalisi

La distanza amorosa. Il cinema interroga la psicoanalisi libro di Salvatore Rosamaria


Rosamaria Salvatore




SCARICARE (leggere online) LIBRO La distanza amorosa. Il cinema interroga la psicoanalisi PDF:

  • La distanza amorosa. Il cinema interroga la psicoanalisi.pdf

  • "La distanza amorosa – Il cinema interroga la psicoanalisi", il bel libro a sapiente cura di Rosamaria Salvatore, prova ad affrontare in maniera originale e ricca di spunti l’intreccio di proposte che legano il pensiero psicoanalitico e il cinema, intessendo una fitta e originale rete di significati condivisi tra i due universi. François Truffaut, Marco Ferreri, Carl Theodor Dreyer, Michael Haneke, Samuel Beckett: sono i nomi degli artisti di cui parla questo volume, che propone una lettura inedita e innovativa delle loro più celebri ed apprezzate pellicole. Tuttavia, come precisato dall’autrice, questo testo, più che presentarsi come un’ennesima edizione di psicoanalisi applicata al cinema, vuole rappresentare una vera e propria occasione di confronto simmetrica, paritaria: la psicoanalisi, parole di Rosamaria Salvatore, si applica solo al sintomo, al sintomo di un individuo che patisce la malattia nel corpo e nella mente. Ma l’artista, più di altri, si interroga costantemente su quanto accade nel mondo in cui vive e nella vita che vive, traducendo poi in opera i frutti di ciò che concepisce sotto forma di trame che coinvolgono. Per dirla adoperando una terminologia cara a Jacques Lacan, l’artista, con il suo genio, il suo estro, precede lo psicoanalista, e anzi gli apre la strada. È sulla base di questo spunto che si ispira il raffinato discorso dell’autrice. Il libro appare quindi rivolto a psicologi, psicoanalisti, antropologi e filosofi, ma anche ad esperti e critici d’arte e di cinema, anzi incoraggia il dibattito e il confronto tra questi due mondi, mai contrapposti, e invece sempre protagonisti di scambi e tensioni vitali costanti.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento