La Signora. Storia della monaca di Monza

La Signora. Storia della monaca di Monza libro di Manzoni Alessandro


Alessandro Manzoni




SCARICARE (leggere online) LIBRO La Signora. Storia della monaca di Monza PDF:

  • La Signora. Storia della monaca di Monza.pdf

  • Autore dalla visionarietà drammaturgica, Alessandro Manzoni non si limita certo a rendere i ferventi dialoghi assai vivi tra scenarti allestiti con maestria da ribalta (basterebbe rimemorare la casupola di Don Abbondio o il gran palazzo dell’Innominato per vedersi dinnanzi interni perfetti) ma veste gli attori – ovvero i personaggi della saga teatrale – con precisione allusiva dichiarata: la mestizia di stoffe che copre Lucia; la foggia rustica ed energica del buon Renzo; l’eccesso spocchioso di Don Rodrigo; la vanteria vanagloriosa e turpe dei bravi… Tra gli abiti meglio rifiniti v’è poi quello della monaca di Monza; ci tocca rileggere: "Un velo nero, sospeso e stirato orizzontalmente sulla testa, cadeva dalle due parti, discosto alquanto dal viso; sotto il velo, una bianchissima benda cingeva fino al mezzo una fronte di diversa ma non inferiore bianchezza". Sembrerebbe rappresentazione d’innocenza se Manzoni non v’aggiungesse che "Nel vestire stesso c’era qua e là qualsosa di studiato e di negletto, che annunciava una monaca singolare: la vita era attillata con una certa cura secolaresca, e dalla benda usciva su una tempia una ciocchettina di neri capelli; cosa che dimostrava o dimenticanza o disprezzo della regola che prescriveva di tenerli sempre colti". Entra in scena, così perfettamente mal agghindata, la monaca di Monza. Il suo abito, la sua storia.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento