Le fragili attese

Le fragili attese libro di Signorini Mattia


Mattia Signorini




SCARICARE (leggere online) LIBRO Le fragili attese PDF:

  • Le fragili attese.pdf

  • Le fragili attese: Questa è la storia della Pensione Palomar, un vecchio stabile a due piani nel
    quartiere periferico di una grande città. Osservandola dalla strada,
    incastrata tra due palazzi, sembra appartenere a un tempo che non è più. E la
    storia di Italo, il proprietario, che a quasi ottant’anni ha deciso di
    chiudere per sempre. Osserva passare gli ultimi giorni seduto dietro al
    bancone, mentre rilegge vecchie lettere d’amore scritte da una ragazza negli
    anni Cinquanta. E anche la storia dei suoi ultimi ospiti: Guido, un professore
    d’inglese che deve insegnare a parlare a una bambina muta; Lucio Ormea, un
    uomo alla ricerca del padre che non vede da quando era piccolo; il generale in
    pensione Adolfo Trento, convinto che la soluzione di ogni pace stia nella
    guerra; Ingrid, un’arpista con il polso spezzato che lavora come cassiera al
    supermercato e di notte si accompagna a uomini conosciuti per caso; e infine
    la domestica Emma, che ha fatto della Pensione Palomar la sua casa da ormai
    troppo tempo. Sono tutte persone ferme ai margini di un mondo che corre troppo
    veloce, in attesa che arrivi qualcosa, forse un treno che li porti via, verso
    una direzione qualsiasi, prima che sia troppo tardi.

    This is the story of Palomar, a two-storey old building in the suburb of a large city. Watching from the street, wedged between two buildings, seems to belong to a time that is no longer. And the history of Italian, the owner, that almost eighty years decided to close forever. Notes pass the last days sitting behind the counter while rereads old love letters written by a young girl in the 1950s. And also the history of its past customers: Guido, a Professor of English who has to teach to talk to a child diving suit; Lucio Ormea, a man in search of his father who has not seen since she was small; the retired General Adolfo Trento, convinced that the solution to every peace is in war; Ingrid, a harpist with the broken wrist that works as a cashier at the supermarket and at night is accompanied by men known to the case; and finally the housekeeper Emma, who has made his home at Palomar Board for too long. Are all people stopped at the edge of a world that runs too fast, waiting for something to arrive, maybe a train take them away, towards any direction before it’s too late.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento