L’eguaglianza è nell’inizio e nella fine

L'eguaglianza è nell'inizio e nella fine libro di Russo Teodoro


Teodoro Russo




SCARICARE (leggere online) LIBRO L'eguaglianza è nell'inizio e nella fine PDF:

  • L'eguaglianza è nell'inizio e nella fine.pdf

  • L'eguaglianza è nell'inizio e nella fine: L’eguaglianza, che la Costituzione riconosce davanti alla legge, può essere
    anche reale? In democrazia le ricchezze devono essere distribuite tra tutti
    i cittadini? Platone, Aristotele, Cicerone ritenevano che l’eguaglianza per
    legge degli ineguali provoca la diseguaglianza, perciò è giusta
    “l’eguaglianza proporzionale” secondo il merito. Rousseau, invece, era di
    avviso contrario, come anche Montesquieu, il quale sosteneva che in
    democrazia l’eguaglianza dovrebbe essere reale. L’autore intende dimostrare
    che la “legge” dovrebbe eliminare dalla società civile l’ineguaglianza
    preesistente nella società naturale; inoltre, che in virtù delle leggi della
    fisica classica, della relatività e della meccanica quantistica, si può
    sostenere che l’eguaglianza naturale è sia nell’inizio che nella fine di
    tutte le cose esistenti nell’universo (uomini inclusi, soggetti alla stessa
    trasformazione e fine del ciclo). L’eguaglianza giuridica, quindi, deve
    coincidere con quella politica e reale.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento