Manuale minimo dell’attore

Manuale minimo dell'attore libro di Fo Dario


Dario Fo




SCARICARE (leggere online) LIBRO Manuale minimo dell'attore PDF:

  • Manuale minimo dell'attore.pdf

  • Manuale minimo dell'attore: Come faceva a scendere dalle nuvole il “deus ex machina”? Quale era l’opinione
    sui “comici” di san Carlo Borromeo? Perché le maschere hanno il “terzo
    occhio”? Come nasce il “grammelot”, e perché? E come suona la traduzione
    simultanea della “Storia della tigre” dal dialetto di Shanghai nel “grammelot”
    della Padania? Che differnza c’è tra la veridica istoria del giullare Ciullo
    d’Alcamo e quella, molto meno veridica, che abbiamo imparato a scuola? E chi
    erano, esattamente, i giullari? In che cosa consisteva e consiste l'”andare
    all’improvviso”? Come si costruiva un canovaccio, e come si costruisce un
    testo teatrale? E soprattutto: come si inchioda lo spettatore alla poltrona?
    Tra divagazioni autobiografiche ed esempi concreti, com’è nel suo stile, Dario
    Fo risponde a tutte queste domande, e a moltissime altre, con l’aiuto d Franca
    Rame. Cosicché questo “manuale” tanto minimo non è: oltre a comprendere
    un’originale rassegna delle fonti bibliografiche e un glossario della
    terminologia teatrale di ieri e di oggi, vuole rispondere alle esigenze di chi
    aspira a calcare le scene ma anche di chi, come spettatore, è curioso di
    sapere che cosa gli sta succedendo intorno.

    How did he descend from the clouds “deus ex machina”? What was the opinion on the “comedians” of Saint Charles Borromeo? Because the forms have the “third eye”? How did “grammelot”, and why? Simultaneous translation and how it sounds in the “history of the Tiger” from Shanghai dialect in “grammelot” of Padania? What difference is there between the true jester Ciullo d’alcamo and the story, much less true, that we learned in school? And who they were, exactly, the Jesters? What was and is the “sudden”? How to build a kitchen towel, and how do you build a play? And above all: how you nail the viewer with the armchair?
    Among autobiographical ramblings and concrete examples, as is his style, Dario Fo answers all these questions, and many more, with the help d Franca Rame. So this “manual” so minimal it’s not: in addition to understanding an original review of bibliographic sources and a glossary of theatrical terminology of yesterday and today, to respond to the needs of those who aspire to the scenes but also of those who, as a viewer, is curious to know what’s happening around.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento