Napoleone Imperatore, imprenditore e direttore dei lavori all'Isola d'Elba

Napoleone Imperatore, imprenditore e direttore dei lavori all'Isola d'Elba libro di Martinelli Roberta - Gini Bartoli Velia


Roberta Martinelli




SCARICARE (leggere online) LIBRO Napoleone Imperatore, imprenditore e direttore dei lavori all'Isola d'Elba PDF:

  • Napoleone Imperatore, imprenditore e direttore dei lavori all'Isola d'Elba.pdf

  • Napoleone Imperatore, imprenditore e direttore dei lavori all'Isola d'Elba: Le autrici si sono confrontate con il progetto ambizioso di correggere due
    secoli di errori e di leggende riguardanti le residenze di Napoleone all’isola
    d’Elba: il primo di grande respiro dopo l’acquisizione del piccolo palazzo dei
    Mulini da parte dello Stato Italiano nel 1927 Solo negli ultimi anni si è
    avvertita, da chi aveva la responsabilità di conservare e valorizzare questo
    bene di straordinario valore storico, la necessità di dotarsi del supporto di
    un’indagine scientifica che permettesse di capire quale era lo stato effettivo
    della residenza “imperiale” dei Mulini, così come Napoleone l’aveva progettata
    e realizzata Non si era mai indagato su quanto complesse fossero le modalità
    con le quali Napoleone organizzava i luoghi in cui viveva, anche
    temporaneamente, codificate fin dall’inizio dell’Impero con l’istituzione
    della Maison de l’Empereur, e dell’Etiquette Imperiale: una pigrizia culturale
    e una supponenza che hanno finito per consolidare l’immagine di un Imperatore
    prigioniero, afflitto e sconfitto, confinato in una residenza di modeste
    dimensioni So has prevailed a “Vulgate” fueled by oral tradition and an anecdotal publications that ended up affecting every approach with the Napoleonic heritage of Elba who never convinced scholars and leaving banned visitors, especially foreigners Ultimately, to venture an effective synthesis, the authors aimed, with courage and determination, to bring back Napoleon in residencies

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento