«Terre nuove» fiorentine del Valdarno superiore nel processo di colonizzazione del contado

«Terre nuove» fiorentine del Valdarno superiore nel processo di colonizzazione del contado libro di Fabbri Carlo


Carlo Fabbri




SCARICARE (leggere online) LIBRO «Terre nuove» fiorentine del Valdarno superiore nel processo di colonizzazione del contado PDF:

  • «Terre nuove» fiorentine del Valdarno superiore nel processo di colonizzazione del contado.pdf

  • «Terre nuove» fiorentine del Valdarno superiore nel processo di colonizzazione del contado: Il territorio del Valdarno superiore, tra Firenze, Arezzo e Siena, alla metà
    del XIII secolo era ancora in gran parte soggetto a signorie locali che
    detenevano il potere in nome dall’autorità imperiale. E in questo contesto che
    la Repubblica fiorentina progettò la costruzione nel Valdarno superiore di ben
    sette terre nuove, delle quali solo tre (San Giovanni, Castelfranco e
    Terranuova) furono poi effettivamente portate a compimento per ragioni diverse
    e non senza qualche problema; il fine dichiarato esplicitamente dalle autorità
    cittadine era quello di controllare la produzione e i mercati, presidiare le
    vie di comunicazione verso sud e sottrarre fideles ai “magnati” del luogo per
    far “terra bruciata” attorno a loro e minarne il potere alla base; altre
    motivazioni sembrerebbero essere state marginali.

    The territory of the upper Valdarno, between Florence, Arezzo and Siena, the mid-13th century was still largely subject to local Lords who held power in name from Imperial Authority. And in this context that the Florentine Republic planned the construction in the upper Valdarno seven new lands, of which only three (San Giovanni, Castelfranco and Newfoundland) were actually completed for different reasons and not without a few problems; the order explicitly stated by the city authorities was to control production and markets, overseeing the roads South and subtract fideles to “magnates” of the place to scorched earth around them and undermine the power at the base; other motives appear to have been marginal.

    Informazioni bibliografiche

    Lascia un commento